Tecnologia Bluetooth Low Energy

Questo è il primo di una serie di post che si pongono come obiettivo la prova della tecnologia Bluetooth 4.0 o Bluetooth Low Energy  (userò la sigla BLE per brevità).

La tecnologia BLE consente la comunicazione di piccole quantità di dati ad una velocità non particolarmente elevata (0.2 Mbit/s) ma con il grande vantaggio di consumare molto poco. In tal senso il Bluetooth 4.0 non va visto come una evoluzione dei precedenti standard Bluetooth ma come una tecnologia che vi si affianca per essere applicato a precise situazioni. Una classica applicazione del protocollo BLE è il posizionamento di stazioni trasmittenti in alcuni punti specifici di un locale commerciale, quando una smartphone con una app appositamente disegnata entra nel raggio d’azione del trasmettitore può ricevere una notifica per fornire una specifica segnalazione all’utente che potrà ricevere informazioni utili in quanto si trova vicino a dove è messo il ricevitore. La quantità di energia consumata è così bassa da essere sufficiente una piccola batteria per alimentare la stazione trasmittente per molto tempo (mesi o anche anni).

 

Per mettere alla prova la tecnologia BLE utilizzerò un sistema basato su Arduino per comandare un piccolo robot tramite una app su iPad. La comunicazione tra l’app e la scheda Arduino avverrà proprio mediante l’utilizzo del protocollo Bluetooth. Darò per scontata la conoscenza della piattaforma hardware open source Arduino. In ogni caso potete trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale: http://www.arduino.cc

No comments yet.

Lascia un commento