Disegni da colorare

Molti genitori si trovano davanti alla scelta se lasciare che i loro figli, soprattutto i più piccoli, utilizzino dispositivi elettronici. Da un lato, lo sviluppo e la tecnologia va avanti, ma dall’altro può essere sempre un po’ preoccupante la vista di un bambino seduto e passivo davanti ad uno schermo. Allora, quale strategia scegliere e cosa scegliere?

L’avventura con il mondo elettronico può iniziare con applicazioni molto sicure che funzionano in modo semplice, ma che utilizzano funzioni multimediali che arricchiscono il materiale. 

Un’applicazione che vale la pena raccomandare in questo caso può essere un album da colorare: semplice ed intuitivo. 

Digital Taps produce una serie di app con disegni da colorare raccolti della collana Ditamatte con ognuna disegni tematici, sia per bambini che bambine: navi, aerei, cuccioli, pirati e principesse. Ce n’è per tutti i gusti!

I disegni sono pensati per i bambini più piccoli, quindi non contengono dettagli complicati, e allo stesso tempo consentono di famigliarizzare con oggetti, forme, figure ed animali diversi.

Nella versione base, il bambino trascina il dito sullo schermo e colora il disegno selezionato secondo i colori della versione originale. Scegliendo un colore dalla tavolozza, il bambino può colorare seguendo la propria creatività. Per rendere il disegno più attraente, ci sono anche dei modelli che possono essere utilizzati per riempire i campi. Il bambino può inoltre aggiungere degli adesivi, che sono ulteriori disegni spesso animati, comporre secondo la propria idea e arricchire il disegno già realizzato.

In un recente aggiornamento è stata aggiunta la possibilità di stampare i disegni da colorare che il bambino vede sullo schermo. 

Una combinazione con qualcosa di reale, “tangibile”, un bambino che ha già visto il disegno in precedenza può colorarlo su carta. Un buon modo per abbandonare il dispositivo elettronico ed usare carta e penna! 

I libri da colorare sono un ottimo modo per giocare insieme. Le applicazioni possono essere utilizzate dai bambini da soli, ma è più soddisfacente usarle e giocare insieme ai loro genitori.